Info

VADEMECUM CUBA INFO GENERALI

 

Coordinate geografiche

Cuba, la più grande delle isole  delle Grandi Antille, è situata tra l’Oc.Atlantico, il Mar delle Antille e il Golfo del Messico, 200 km al largo dell’estremità meridionale della Florida.

Religioni

Maggioranza cattolica.

Lingue utilizzate

Spagnolo

Moneta

Peso (1$=26 pesos). Peso Cubano Convertible CUC  1 CUC= valore del dollaro americano – 10% circa La maggior parte dei beni e servizi possono però essere acquistati esclusivamente in equivalenti pesos convertibili.

Rete cellulare

Esiste una rete cellulare locale con copertura limitata ad alcune province dell’Isola. Sono utilizzabili esclusivamente cellulari con standard statunitensi ed occorre comunque procedere all’attivazione attraverso la compagnia CUBACELL (calle 28 n. 510, entre 5a y 7a; tel: 802222).I telefoni cellulari italiani GSM con contratto di abbonamento ad Omnitel, Tim o Wind  o europei possono essere utilizzati in roaming con la locale compagnia C-Com; nel caso di schede prepagate ai suddetti operatori solo per la ricezione ed sms. Non è possibile utilizzare schede o abbonamenti dell’operatore “Blu”, né è autorizzata l’importazione nell’Isola di telefoni cellulari satellitari.

L’utilizzo del cellulare durante la guida è vietato salvo nel caso che sia dotato di dispositivo “viva voce”. ……………………

Per chiamare i numeri di cellulare  cubani, è necessario anteporre il numero 5 per tutte le chiamate originate da cellulari (es. 5 88XXXXX; 5 26XXXX).

Per chiamare da cellulare cubano a rete fissa  sarà necessario anteporre il numero 0 più il prefisso della provincia  (es. per La Habana:  0 7 44xxxxxxxxxx).

Infine per  telefonate da rete fissa a cellulari  andrà  anteposto il numero 05  (es. 05 88XXXXX; 05 26XXXXXXX). Più dettagliate informazioni si possono reperire sul sito http://www.cubacel.cu

Situazione climatica

Clima tropicale. La stagione secca va da dicembre ad aprile/maggio, con temperature massime intorno a 30°

La stagione ciclonica va da giugno a novembre ed i mesi di maggior rischio sono ottobre e novembre. Per informazioni aggiornate sulla situazione meteorologica delle zone caraibiche visitare il sito web del Tropical Prediction Center di Miami ( www.nhc.noaa.gov ).

Fuso orario

GMT-5; meno 6 ore rispetto all’Italia o -5 quando in Europa si toglie l’ora legale

Formalità valutarie

E’ obbligatorio dichiarare la quantità di valuta estera che si introduce nell’Isola se questa supera i 5.000 dollari USA. In assenza di tale dichiarazione ci si espone, all’uscita dal Paese, al sequestro dell’importo eccedente i 5000 dollari. Si ricorda che, a causa dell’embargo statunitense nei confronti di Cuba, l’ingresso di dollari in quest’ultimo Paese non è autorizzato dalle autorità americane: pertanto non sono possibili invii di tale valuta da e verso Cuba attraverso il sistema bancario internazionale, né l’uso di carte di credito emesse da istituti statunitensi né di traveller’s cheque in dollari USA.

Documentazione necessaria per l’espatrio

Passaporto: necessario e che abbia una validità residua di almeno tre mesi al momento dell’arrivo in Cuba (e comunque con scadenza posteriore alla data di rientro in Italia se superiore a tre mesi di permanenza). Visto d’ingresso:necessario;

chi acquista il viaggio da un tour operator riceve in genere anche il visto; chi viaggia individualmente deve richiederlo invece al Consolato competente. E’ obbligatoria anche una assicurazione sanitaria dal 2010.

Ai turisti italiani viene concesso un visto d’ingresso unicamente per il periodo massimo di trenta giorni, rinnovabile per un massimo di ulteriori 60 giorni (90 giorni complessivi), previo pagamento in loco di una tassa statale presso i locali uffici delle autorità di immigrazione.

QUALORA NON SI PROVVEDA AL RINNOVO NEI TEMPI PREVISTI LE AUTORITÀ CUBANE POSSONO DECRETARE LA DETENZIONE DEI CITTADINI STRANIERI PER TEMPI NON STABILITI E VINCOLATI ALLE DETERMINAZIONI DELLE MEDESIME AUTORITÁ, LE QUALI POSSONO TARDARE ANCHE PIÚ GIORNI PER CONSENTIRE IL RIMPATRIO DEL CONNAZIONALE.

Occorre peraltro segnalare che la detenzione cosí decretata prevede a carico del connazionale il pagamento di una quota giornaliera a saldo delle relative spese di vitto e alloggio, per un ammontare di 15 dollari diari.

Minori nati in Italia da unioni miste italo-cubane: si ricorda che i minori nati da unioni miste in territorio italiano, benché cittadini italiani con regolare passaporto, nel caso di permanenza a Cuba oltre i 90 giorni, acquistano automaticamente “per diritto di sangue” la cittadinanza cubana e pertanto, per poter uscire dal Paese, debbono adempiere alle rigide disposizioni che la legislazione cubana fissa in materia migratoria per i propri cittadini.

Vaccinazioni obbligatorie per l’ingresso:nessuna

Situazione sanitaria

Le strutture sanitarie, un tempo buone, possono risultare prive del materiale sanitario e di medicinali. è consigliabile quindi che il visitatore porti sempre una scorta dei medicinali di cui necessita e di quelli di base (antidiarroici, ecc..), soprattutto se intende recarsi fuori dalla capitale e dalle principali località turistiche.

Non esistono malattie endemiche. Non occorre sottoporsi a vaccinazioni preventive. Tuttavia si sono registrate negli ultimi anni ricorrenze periodiche di alcune patologie epidemiche, come il dengue e la congiuntivite emorragica, che richiedono particolare cura nel seguire le consuete cautele igieniche.  Si sconsiglia il consumo di acqua non imbottigliata e l’uso di ghiaccio nelle bevande.

In considerazione delle caratteristiche climatiche dell’isola e del deteriorarsi del sistema idrico e fognario, è consigliato bollire l’acqua dell’acquedotto prima di berla: meglio utilizzare acqua minerale venduta in appositi contenitori.

Avvertenze

Si ricorda che l’Ambasciata non puo’ ai termini di legge sostenere spese mediche e ospedaliere per conto dei connazionali, ne’ stare in giudizio in loro vece.

Si consiglia vivamente, per i motivi che vengono spiegati qui di seguito, a tutti i viaggiatori italiani di munirsi di assicurazione medica  contro gli infortuni ed incidenti che può essere stipulata anche al momento dell’acquisto del biglietto (presso la propria agenzia di viaggio).

In caso di malattia o di incidenti (pur in assenza di responsabili),si è tenuti a pagare in valuta l’eventuale assistenza, nonché le spese di intervento chirurgico e relativo ricovero ospedaliero che possono, a seconda della gravità dei casi, ammontare a varie migliaia di dollari (6.000 dollari per una peritonite con otto giorni di ricovero, 25.000 dollari per ricoveri più’ lunghi, circa tre settimane, e complicazioni interne).

Le amministrazioni degli ospedali richiedono la liquidazione puntuale in dollari USA delle spese sostenute per dimettere il paziente; il mancato pagamento, peraltro, determina da parte delle competenti autorità locali il diniego a poter rimpatriare.

In caso di rimpatrio d’emergenza è bene tenere presente il fatto che i voli da Cuba all’Italia sono effettuati dalla Cubana de Aviacion-Blue Panorama (che assicura voli diretti su Roma e Milano) oppure da Iberia (via Madrid), Air France (via Parigi), British (via Londra). In ogni caso esiste un rischio di overbooking specialmente nei periodi di alta stagione. Nel caso invece di rimpatri sanitari, le polizze assicurative che possono essere stipulate all’atto dell’acquisto del biglietto coprono di norma spese sanitarie fino a circa 3.500 dollari oltre alle spese di rientro, biglietto aereo per medico accompagnante e sua diaria.

  

Zone a rischio

Situazione sicurezza

Cuba non presenta particolari condizioni di pericolo per i viaggiatori, tuttavia sono aumentati negli ultimi mesi episodi di criminalità comune a danno dei turisti, registrati in particolare nella città di Santiago e nella capitale (furti, scippi ed alcuni casi di aggressione).  

Zone di cautela

Specialmente nelle ore notturne è opportuno adottare cautela nei movimenti, evitando di passare nelle strade non illuminate (per black out dovuti a risparmio energetico) anche nel centro delle città nonché in quelle fuori del centro dell’Avana (Avana Vecchia), specie nei quartieri più popolari (ivi compreso il quartiere “Centro Avana”) ed in alcune località turistiche alla periferia della capitale (come Guanabo).

Zone sicure

Quartieri residenziali della capitale e zone turistiche. Nel visitare i centri urbani si consiglia comunque di osservare le normali precauzioni di sicurezza, evitando di ostentare gioielli, denaro ed apparecchi fotografici.

Avvertenze

Si suggerisce, di mettere gli oggetti di valore esclusivamente nel bagaglio a mano durante il viaggio aereo; di custodire in luogo sicuro i documenti di viaggio, denaro e valori, girando con una copia del documento di riconoscimento e con il denaro necessario per la giornata .

Avvertenze

-Si raccomanda ai visitatori di prestare la massima attenzione nel condurre veicoli o motocicli. -Le precarie condizioni della rete stradale, la scarsa visibilità notturna e le frequenti infrazioni al codice della strada da parte di pedoni e di autoveicoli locali, possono mettere in grave pericolo i conducenti nel corso del proprio soggiorno turistico. -Si raccomanda inoltre di prestare particolare attenzione ai rischi che si possono correre qualora si circoli con autoveicoli noleggiati in loco. Spesso le agenzie di noleggio cubane non sono all’altezza degli standard di sicurezza europei.

Si suggerisce di:-riporre gli oggetti di valore nel bagaglio a mano durante il viaggio aereo; -custodire in luogo sicuro documenti di viaggio, denaro e valori in generale; -girare con la copia del documento di riconoscimento e con il denaro necessario per la giornata; -“non opporre resistenza in caso di aggressione”; -utilizzare esclusivamente taxi autorizzati; -non dare passaggi a persone sconosciute, specie lungo la rete autostradale;

-usare prudenza soprattutto sulle spiagge, in particolare nella zona di S.Maria Playas del Est, dove si sono verificati numerosi furti ed aggressioni

Che cosa fare in caso di improvvisa necessità di denaro: si ricorda che la possibilità di ottenere prestiti da parte dell’Ambasciata è per legge molto limitata, con l’obbligo alla restituzione della somma anche nel caso del cittadino che versi in stato d’effettiva emergenza non risolvibile attraverso i normali canali bancari. Pertanto, al connazionale che si dovesse trovare improvvisamente sprovvisto di denaro, si consiglia di contattare direttamente l’ente cubano Asistur, (www.asistur.cubaweb.cu ) Paseo del Prado 254, L’Avana, numero di conto 026299 , tel. 338527, 338920 – fax 338087.

In particolare occorre che una persona dall’Italia effettui il versamento della somma richiesta (con operazione “swift”) che si può effettuare SOLO attraverso uno sportello della Banca Nazionale del Lavoro (BNL) o della Banca Popolare Antoniana Veneta (BPAV), in Euro o altra moneta che non sia il dollaro USA, a favore dell’Asistur conto corrente n. 000769 presso il Banco Financiero Internacional dell’Avana. Si segnala in proposito che la BNL e la BPAV sono gli istituti bancari italiani in contatto con il Banco Financiero Internacional dell’Avana delegato a ricevere dall’estero tale tipologia di versamenti. Nel bonifico dovrà essere indicato il nome del beneficiario ed ogni altro elemento utile per individuarlo. Copia del bonifico deve essere inviata via fax all’ASISTUR da parte della BNL o della BPAV e non dal privato che ha effettuato il versamento. Il beneficiario, recandosi all’Asistur quando le operazioni sopra menzionate siano state effettuate, otterrà, in tempo reale, la somma inviata cambiata in dollari USA con una detrazione del 10% a titolo di commissione. In alternativa è possibile far effettuare un trasferimento di una somma, sempre in Euro o altra moneta che non sia il dollaro USA, presso una delle seguenti banche: Banco de Credito y de Comercio, Banco Popular de Ahorro o Banco Metropolitano (che opera, però, solo all’Avana): i tempi sono un po’ più lunghi (circa 4 giorni). Possono infine prendersi accordi diretti con la propria banca affinché consenta prelievi di contanti a mezzo di carta di credito per l’ammontare necessario.

Alloggio presso abitazioni private: comporta costi notevolmente inferiori rispetto all’alloggio alberghiero. La legge autorizza l’alloggio presso abitazioni private all’uopo abilitate, con l’obbligo da parte del locatore di registrare il locatario in apposito registro presso gli uffici della polizia. La permanenza in abitazioni private non autorizzate, ancorché tuttora frequente, è illegale e può esporre il turista a sanzioni amministrative e, in certi casi, all’espulsione dal Paese. L’alloggio presso abitazioni private espone comunque il turista a maggiori rischi di furti od altri episodi criminosi; ciò vale anche per altre fattispecie come il ricorso a servizi non autorizzati (in particolare taxi abusivi che stazionano all’uscita dell’aeroporto, all’esterno degli alberghi e nelle principali aree turistiche). Inoltre la residenza presso un’abitazione privata, nel caso in cui questa non sia autorizzata, comporta difficoltà non lievi nell’eventualità di furto o di altri episodi che arrechino danno allo straniero, impedendo o ostacolando la formulazione di una denuncia alla polizia, richiesta di norma per il rimborso da parte dell’assicurazione. Infine, in caso di minaccia ciclonica, si consiglia di prendere alloggio presso le infrastrutture alberghiere di Stato, dotate di generatori di corrente e di migliori condizioni di sicurezza.

Limiti alle importazioni: i viaggiatori diretti a Cuba possono importare una volta all’anno oggetti, nuovi od usati, fino ad un valore massimo di 250 dollari. Fino a 50 dollari vi è completa esenzione da imposte, mentre i restanti 200 dollari sono gravati da un’imposta del 100%. Sono esenti da imposte anche i medicinali fino a 10 chili. E’ autorizzata l’importazione temporanea con obbligo di riesportazione al termine del soggiorno di alcuni elettrodomestici ad uso personale (es. asciugacapelli, rasoi elettrici, radio, registratori, macchine fotografiche, ect. ect.). Viene ammessa altresì la importazione temporanea di computer portatili e telefoni cellulari. E’ fatto assoluto divieto di importare apparecchi DVD, frigoriferi,cucine elettriche, forni,ferri da stiro e di tutto ció che possa far lievitare il consumo elettrico nel paese.

Limiti alle esportazioni: Possono essere esportati: fino a 100 pesos moneta nazionale e 200 pesos moneta convertibile; sigari fino a 23 unità sfuse senza alcun documento da esibire, in ogni caso si consiglia di munirsi di regolare fattura per evitare eventuali sequestri della mercanzia;. L’esportazione di beni appartenenti al patrimonio culturale, anche quando siano stati acquistati in negozi dello Stato o presso rivenditori privati autorizzati – ad esempio nei mercatini di libri, artigianato e oggetti antichi presenti in alcune delle zone a grande concentrazione turistica – è soggetta a norme rigorose e spesso può comportare il sequestro dei beni stessi da parte delle autorità doganali. Ciò avviene quando si tratti di beni appartenenti al Patrimonio Nazionale nel caso in cui non si sia in grado di esibire l’autorizzazione espressa del Ministero della Cultura; sempre, quando si tratti di beni museabili (sono considerati tali tutti i beni che si trovino in collezioni dei musei della rete nazionale, o che posseggano un valore archeologico, storico, letterario, educativo, artistico, scientifico e culturale in senso generale, e, avendo oltre cinquant’anni di antichità, si trovino nel territorio nazionale in possesso di persona naturale o giuridica). Si raccomanda, specie nel caso di quadri e libri vecchi, di richiedere e conservare la ricevuta verificando che vi sia apposta l’apposita etichetta.

Per maggiori informazioni si rimanda alla pagina della dogana cubana ( www.aduana.islagrande.cu/).

Acquisto di beni e servizi: si consiglia di pretendere sempre il rilascio di una ricevuta attestante l’avvenuto pagamento. Tale accorgimento vale in particolare nel caso di attività che possano comportare rischi di incidenti (es. attività sportive e nautiche) e per le quali sia prevista una copertura assicurativa: in assenza di tale ricevuta, non esiste alcuna garanzia che la polizza venga effettivamente stipulata dal venditore.

Assistenza legale: Normalmente anche per i reati minori è necessaria un’assistenza legale che non può essere prestata che da un avvocato cubano. Il difensore viene fornito dalle Associazioni degli Avvocati di Stato cubani e deve essere pagato in valuta, come pure in valuta deve essere pagata l’eventuale cauzione. E’ opportuno segnalare che in molti casi, come ad esempio anche per un banale incidente d’auto che comporti la necessità di accertamenti di responsabilità ed una istruttoria, all’imputato, in attesa di giudizio, ancorché a piede libero e non in carcerazione preventiva, può essere interdetta l’uscita dal Paese. Situazione questa che – dati i tempi di celebrazione del processo – può protrarsi anche per alcuni mesi. In tali casi, il connazionale in attesa di giudizio non può esercitare alcuna attività lavorativa, essendo entrato nel Paese con visto turistico, ciò che rende ancora più gravosa, sul piano economico, la sua permanenza forzata.

Prostituzione e abuso di minori: La prostituzione è considerata un comportamento antisociale contrario ai principi rivoluzionari, severamente contrastato dalle autorità cubane specie negli ultimi anni. Di particolare gravità viene considerato il reato di abuso su minori. La nuova normativa in materia approvata nel febbraio 1999 prevede pene assai severe sia contro i reati di induzione e sfruttamento della prostituzione, che contro la corruzione di minori (fino a 30 anni di reclusione). Alcuni connazionali sono al momento detenuti per reati di tale tipo con condanne definitive tra i sei e i quindici anni di reclusione. Occorre sottolineare che la legge cubana stabilisce un limite di età più rigido, rispetto a quella italiana, per i rapporti sessuali consenzienti (16 anni anziché 14). Inoltre la figura della corruzione di minori rientra, secondo la dottrina e la giurisprudenza cubane prevalenti, nella categoria dei c.d. “reati formali”, per i quali è sufficiente la dichiarazione della presunta parte lesa – anche in assenza di altre prove – per la formalizzazione dell’accusa e l’instaurazione del giudizio penale, con la conseguenza di una sorta di “inversione dell’onere della prova” che obbliga di fatto l’accusato a provare la propria innocenza.

Traffico e consumo di stupefacenti: Fenomeno che risulta in crescita. Viene affrontato con rinnovata attenzione da parte delle autorità, sia per quanto riguarda il traffico di stupefacenti, sia per il consumo personale. La nuova normativa in materia prevede condanne sino alla pena di morte per i casi più gravi di narcotraffico.

NOTA BENE : nel gennaio 2003 le autorità’ cubane hanno lanciato una vera e propria guerra al consumo e al traffico di stupefacenti. Ne sono seguiti numerosi arresti anche di stranieri e gli ultimi processi per reati collegati con la droga hanno dato luogo a sentenze severissime.

—————–

Si raccomanda vivamente di fare la massima attenzione nel condurre veicoli o motocicli. In base alla normativa cubana, infatti, in caso d’incidenti mortali o arrecanti lesioni alla persona, il cittadino straniero può essere sottoposto a lunghe misure restrittive della libertà (arresto e detenzione) e nell’attesa della celebrazione del relativo processo non gli è consentito di lasciare il territorio cubano.

Qualora infine condannato (le pene variano da 1 a 10 anni di reclusione per omicidio colposo), il cittadino straniero deve obbligatoriamente scontare un periodo minimo di detenzione presso gli istituti di pena cubani.

 

Assicurazione

A Cuba non vi è obbligatorietà assicurativa per gli autoveicoli privati. Sono invece coperte da assicurazione le auto regolarmente prese a noleggio a condizione che alla guida vi sia il titolare del contratto o altra persona espressamente indicata nel contratto (v’è un sovrapprezzo in caso di più guidatori). In caso di incidenti stradali con altri mezzi di trasporto (ad es. con un taxi pubblico), si fa presente che l’assicurazione della compagnia del trasportatore non liquida il danno se non dopo il processo penale, ed in valuta locale.

Assicurazione: E:S:E:N. ( impresa di assicurazione statale): www.esen.com.cu/  Indirizzo utile Asistur Tel.: +53 7 8664499 Fax: +53 7 8668527 E-mail: asisten@asistur.cu Internet: www.asistur.cu   Asistur è l’unico ente a Cuba in rappresentanza delle società assicurative e di assistenza straniere.   Animali domestici   Gatti e cani

I cani o i gatti possono essere importati se accompagnati da un certificato di buona salute rilasciato da un veterinario.  I cani devono essere accompagnati anche da un certificato di vaccinazione contro la rabbia.  E’ necessario richiedere a priori un’autorizzazione dei servizi consolari cubani nel Paese d’origine.

Qualsiasi animale importato a Cuba è sottoposto all’arrivo a un periodo di quarantena di 2 settimane al massimo.   Patente Italiana   Rete stradale ordinaria 60.000  km. Limite di velocità su tutte le strade e autostrade: 90 km/h, salvo nei casi dove è espressamente indicato diversamente.   Rete ferroviaria 4.400 km   Porti L’Avana, Santiago de Cuba, Cienfuegos.   Aereoporti

Il principale aeroporto internazionale è il Josè Martì (L’Avana). Vi sono poi aeroporti a Varadero, Santiago, Santa Clara, Ciego de Avila, Holguin, Cayo Largo e Camaguey.

Trasporti interni

Il trasporto pubblico, a causa della crisi economica attualmente in atto, è fortemente penalizzato. Il servizio urbano non è frequente e gli autobus sono molto affollati; per usufruire dei collegamenti interprovinciali occorre riservare un posto con anticipo. Si raccomanda comunque di utilizzare i servizi offerti dagli autobus della linea “Viazul”, riservata agli stranieri.

Attenzione: la circolazione automobilistica, specie fuori città, è abbastanza disordinata, con frequenti inosservanze delle norme del codice stradale. Data la circolazione di numerose biciclette, molti incidenti vengono causati dalla scarsa visibilità di questi mezzi di trasporto, mancanti di qualsiasi dispositivo di segnalazione luminosa o catarifrangente. Poiché le amministrazioni degli ospedali richiedono la liquidazione puntuale in dollari USA delle spese sostenute, si rinnova il consiglio volto a stipulare da parte del turista un’apposita assicurazione che preveda anche il coinvolgimento di terzi in incidente automobilistico.

Si raccomanda vivamente di  avere  la massima attenzione nel condurre veicoli o motocicli. In base alla normativa cubana, infatti in caso di incidenti mortali o arrecanti lesioni alla persona, il cittadino straniero può essere sottoposto a lunghe misure restrittive della libertà (arresto e detenzione) e nell’attesa della celebrazione del relativo processo non gli è consentito di lasciare il territorio cubano. Qualora infine condannato (le pene variano da 1 a 10 anni di reclusione per omicidio colposo) il cittadino straniero deve obbligatoriamente scontare un periodo minimo di detenzione presso gli istituti di pena cubani.

Autonoleggi

Vi sono numerose società operanti nel settore. Si raccomanda nel noleggiare un autoveicolo, di accertarsi dello stato di usura dei pneumatici. Per maggiori informazioni si rimanda al sito cubano:

Carburanti benzina super (senza piombo): 0,97 dollari al litro; diesel: 0,49 dollari al litro;   Alberghi Per un alenco delle strutture alberghiere si può fare riferimento ad es. al sito cubano: www.cubaweb.cu/     Indirizzi utili: Ministerio de Turismo  Calle 19, No. 710  – Entre Paseo y A. Vedado La Habana  Tel.: 7-334319  Fax: 7-334086 e-mail: promo@mintourmit.cma.net e-mail: webmaster@cubatravel.cu Internet: www.cubatravel.cu Telefoni utili Ente automobilistico:  Federacion de Automovilismo y Kartismo de Cuba tel: +53 7 953776 fax: 954948 e-mail: panaci@enet.cu Soccorso stradale:

Asistur è l’unico organismo di rappresentanza delle società di assistenza straniere.  Può organizzare l’assistenza medica, il rimpatrio, l’assistenza finanziaria e legale per i visitatori, nonché il soccorso stradale dei veicoli:

Asistur tel.: +53-7-8664499 fax: +53-7-8668087 e-mail: asistur@asistur.cu Internet: www.asistur.cu Centrale Soccorso: tel.: (+53 7) 8668 527/339/920 fax. (+53 7) 8668 087 e-mail: asisten@asistur.cu Ministero del turismo:  Ministerio de Turismo Calle 19,  No. 710 Entre Paseo y A. Vedado La Havana tel. +35 7 334 319 fax +35 7 334 086 e-mail: promo@mintourmit.cma.net e-mail: webmaster@cubatravel.cu sito web: www.cubatravel.cu   Indirizzo ufficio turistico in Italia Ente del Turismo di Cuba Via Fara, 30 – 20124 Milano Tel.: 02 66981463 Fax: 02 6690042 Sito web: www.cuba-si.it Indirizzo Ambasciata in Italia Ambasciata di Cuba presso lo Stato italiano Via Licinia,7- 00153 Roma Tel: 065717241 – 5782032 Fax: 06 5745445 (Sez: consolare competente su tutto il Centro-Sud-Italia a partire da Toscana-Marche, isole incluse) Sito web Ambasciata: www.ambasciatacuba.com Consolato Generale a Milano: apertura al pubblico dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00 Via Arco, 4 20121 Milano Tel: 02866167; Fax: 02866166 (competente su tutto il Nord-Italia a partire dall’Emilia-Romagna) Indirizzi in loco Ambasciata d’Italia all’Avana 5ta Ave. N. 402 esq. 4,  Miramar L’Avana Tel: (00537) 2045615 r.a Fax: (00537) 2045659-2045661 cellulare di servizio: 00537/8805417 E-mail:  ambasciata.avana@esteri.it ; consolare.ambavana@esteri.it ; visti.ambavana@esteri.it ; commerciale.ambavana@esteri.it .   Altri indirizzi

Indicazioni per operatori economici:  Gli operatori economici possono rivolgersi per informazioni all’Ufficio Commerciale dell’Ambasciata a L’Avana, nonchè alla Camera di Commercio di Cuba (calle 21 n.661 esquina A Vedado); l’ufficio ICE competente per l’isola ha sede in Città del Messico .

  Norme Norme di guida Guida a destra, sorpasso a sinistra.   TASSO ALCOLICO NEL SANGUE

Non è previsto alcun limite legale di tolleranza nei confronti dei conducenti.  La polizia può sottoporre a test il conducente che ha comesso un’infrazione o che è coinvolto in un incidente.

   MULTE E ALTRE SANZIONI Multe sul posto: vengono elevate dalla polizia in caso di eccesso di velocità o di infrazioni minori.   Multe minime e massime

Le multe si pagano negli uffici allo scopo designati.  I turisti o le persone che non risiedono stabilmente a Cuba devono pagare le multe in pesos convertibili o in dollari americani.

La sospensione della patente da 1 mese a 1 anno si applica nei seguenti casi: quando più di 2 infrazioni gravi sono state commesse durante un periodo inferiore ad un anno; quando più di un’infrazione viene commessa sotto influenza di alcolici durante un periodo inferiore ad un anno. La sospensione della patente da 1 a 3 anni si applica nei seguenti casi: quando il titolare guida un veicolo privo di targhe d’immatricolazione per più di 2 volte durante un periodo inferiore ad un anno; quando il titolare di un permesso di guida provvisorio contravviene alle speciali regole applicabili nei confronti dei principianti. La sospensione della patente da 3 a 5 anni si applica nei seguenti casi: quando la patente è stata sospesa per più di 2 volte durante un periodo inferiore ai 2 anni; quando viene commessa un’infrazione grave nello spazio di un anno successivo al termine di una sospensione precedente; nel caso in cui un automobilista venga sorpreso alla guida di un veicolo a motore durante il periodo di sospensione della sua patente. EQUIPAGGIAMENTO OBBLIGATORIO

Cinture di sicurezza e seggiolino per bambini:  Il conducente e il passeggero del sedile anteriore di un veicolo a motore dotato di cinture di sicurezza hanno l’obbligo di indossarle.

Casco di protezione per motociclisti:  Di regola è obbligatorio indossarlo dall’inizio del 2003.   Documenti per i veicoli temporaneamente importati

Un veicolo a motore privato può essere importato temporaneamente dietro espletamento delle formalità doganali all’ingresso nel Paese.  Le Autorità doganali possono richiedere il versamento di un deposito cauzionale.  La durata del periodo d’importazione temporanea è di 30 giorni prorogabile ad altri 30 gg. su richiesta.

Limiti Limiti di velocità generali: nei centri urbani: 50 km/h strade principali: 90 km/h autostrade: 100 km/h Limiti di velocità particolari: In prossimità delle scuole: nei centri urbani: 40 km/h fuori dei centri urbani: 60 km/h              

 COSA  COMPRARE A CUBA

Cuba invita i suoi visitatori a portarsi vari gadgets come souvenirs e ricordi di una gradevole vacanza. A parte delle sensazioni e delle emozioni vissutee durante il vostro soggiorno, avrete la possibilità di comprare alcuni prodotti realmente unici, tra i quali elencheremo i più famosi.

RON

  Il famoso rum cubano è magari uno dei migliori rum nel mondo e in Cuba & disponibile in distinte qualit ed invecchiati. Dentro le varie marche disponibili segnaliamo:  Amalia – Arechavala – Bariay – Bucanero – Cajio – Caney – Caribbean Club – Cienfuegos – corsario – Cubanacan – Cubay – Damují – Decano – Edmundo Dantes – El Valle – Havana Club – Jagua – Jardines del Rey – La Palma – Legendario – Mulata – Oro Sur – Paticruzao (Los Marinos) – Perla del Norte – Pinilla – Puerto Príncipe – Relicario – Santa Cruz – Santiago – Siboney – Varadero – Vigía – Villa Clara (V.C.) – Yucayo –

SIGARI PURI (HABANOS)

 
  Il tabacco prodotto alla Avana è considerato da sempre uno dei migliori nel mondo. I fabbrica Avana S. A. offre distinte forme e differenti qualità di “tobacos” per ognuna delle marche seguenti di sigari: Bauzá – Belinda – Bolívar – Cohiba – Cuaba – El Rey del Mundo – Fonseca – Guantanamera – H. Upmann – Hijos de Cabañas y Carvajal – Hoyo de Monterrey – José L. Piedra – Juan López – La Corona – La Gloria Cubana – Montecristo – Pártagas – Por Larrañaga – Punch – Quai D’Orsay – Quintero – Rafael González – Ramón Allones – Romeo y Julieta – Sant Louis Rey – San Cristóbal de la Habana – Sancho Panza – Statos de Luxe – Trinidad – Troya – Vegas Robaina – Vegueros. Le migliori marche sono rispettivamente Cohiba, Pártagas y Montecristo. Ma, o si sa, tutto dipende anche dai gusti del cliente.  

CAFFE

 
Cuba è anche un gran produttore di caffè che molti simpatizzanti definiscono “forte e saporito.” Tra i migliori marche presenti nel mercato, possiamo menzionare Turquino e Serrano (questi caffè sono i migliori “tostati” per lo meno.Le altre marche sono: Cubita (la più diffusa) – Altura – Caracolillo – Cristal – Hola – Indiana – Monte Rouge (Monterrú) – Pilón – Tropicana  

MUSICA

 
La musica popolare cubana ha prodotto, durante del secolo scorso, una quantità di figure che si sono fatti notare nel panorama musicale. Possiamo trovarli in quasi tutti i negozi di musica,  sia in formato CD che in musicassetta. A seguito troverete una lista di cantanti e di gruppi musicali, tenendo tuttavia in conto che questo elenco rappresenta solo una piccola parte della produzione cubana: Abelardo Barroso – Arsenio Rodríguez – Barbarito Díez – Bebo Valdés – Beny Moré – Blanca Rosa Gil – Bola de Nieve – Cachao – Carlos Puebla – Celina González – El Guayabero – Elena Burke – Enrique Jorrín – Ernesto Lecuona – Esther Borja – Irakere – José Antonio Méndez – José María Vitier – Joseito Fernández – La Lupe – Los Compadres – Los Van Van – María Teresa Vera – Merceditas Valdés – Miguelito Cuní – Moraima Secada – Nico Membiela – Ñico Saquito – Omara Portuondo – Orlando Contreras – Orlando Vallejo – Orquesta Aragón – Orquesta Casino de la Playa – Orquesta Maravillas de Florida – Pablo Milanés – Paulina Alvarez – Pérez Prado – Rita Montaner – Septeto Nacional – Silvio Rodríguez – Sindo Garay – Tito Gómez – Trío Matamoros E ora una lista di alguni degli ultimi gruppi di moda a Cuba:Adalberto Alvarez y su Son – Agonizer – Ángel Bonne – Azúcar Negra – Bamboleo – Buena Fe – Carlos Manuel y su Clan – Chispa y los Cómplices – Colé Colé – Cubanos en la Red – Issac Delgado – Juego de Manos – Klímax – La Charanga Forever – La Charanga Habanera – Manolito y su Trabuco – Manana Reggae – Michel Maza – Moneda Dura – NG La Banda – Obsesión – Orishas – Salsa Mayor – Sur Caribe – Pupy y los que Son Son – Pedrito Calvo – Son Candela – Paulito y su Elite – S.B.S.  

LIBRI

 
La letteratura, ed anche la pittura, cubana ha guadagnato molta considerazione rispetto ad altre discipline artistiche  cubane. Qui alcuni autori pubblicati chepossono trovarsi facilmente a Cuba : Alejo Carpentier – Cirilo Villaverde – Eliseo Diego – Emilio Ballagas – Fernando Ortiz – José Lezama Lima – José Martí – Julián del Casal – Lino Novas Calvo – Miguel Barnet – Nicolás Guillén – Virgilio Piñera  

PITTURA

 
A cuba si possono trovare riproduzioni di grandi pittori cubani del XX secolo come

 ístides Fernández

Marcelo Pogolotti

Amelia Peláez

Mariano Rodríguez

Antonio Gattorno

René Portocarrero

Carlos Enríquez

Servando Cabrera

Domingo Ravenet

Victor Manuel

Eduardo Abela

Wifredo Lam

Fidelio Ponce

Jorge Arche

Dei pittori attuali possiamo comprare tele, poster od opere originali. È obbligatorio ottenere un certificato originale se lei vuole esportare l’opera comprata. Si raccomandano gli artisti :

Alicia Leal

Leslie Sardiñas

Alfredo Sosabravo

Manuel López Oliva

Cosme Proenza

Manuel Mendive

Elsa Mora

Nelson Domínguez

Ernesto Rancaño

Pedro Pablo Oliva

Ever Fonseca

Roberto Fabelo

Flora Fong

Zaida del Río

Juan Roberto Diago

K-cho